domenica 17 marzo 2013

Una mia nuova poesia sulla pizza - immondizie riunite



sarebbe meglio con la spazzatura, ma se hai i carciofi ok

per mangiare correttamente una pizza\ bisogna indossare il frac\ e gettarsi su un cumulo di spazzature\ a napoli il sorite della vita\ col pomodoro sui polsi\ tanta ne voglio

la pizza non è niente se non è un gesto dandy

ci sta molto bene anche il quartetto d'archi n°2 di schoenberg mentre poi ti fai la peroni

amore mio e pizza non ti dimenticherò mai

anche qui su questa torre\ consegnano



(immondizie riunite)



Il testo è accompagnato da un'opera visiva dell'autore intitolata "ogni estate ha una matrice".

1 commento:

federico ronconi ha detto...

immo mi manchi torna dai che stiamo male senza di te ti vogliamo bene